RESTATE A CASA

Può sembrare strano iniziare un articolo su come affrontare un evento chiedendovi di non affrontarlo ma è necessario sottolineare l’importanza e la pericolosità dell’emergenza sanitaria che il nostro Paese sta vivendo in questo momento. Ci sono vite in pericolo e Wizards Unite non è una necessità e non deve essere una priorità per nessuno. Vi invito a leggere le linee guida del Ministero della Salute e vi riporto qui sotto qualche infografica utile.

Dovrebbe essere chiaro ma lo ribadisco: sono proibiti gli assembramenti e quindi di conseguenza vi invito a non riunirvi con i vostri amici per giocare a Wizards Unite!

È comunque possibile giocare da soli stando in casa o uscendo (sempre da soli) in luoghi poco affollati per una veloce passeggiata per poi rientrare. Farlo rimane comunque poco raccomandabile per cui, se non avete la fortuna di avere una fortezza in casa per partecipare all’evento, semplicemente non fatelo, non è importante.

Riporto sotto tutte le infografiche relative all’evento. Sono quasi tutte missioni relative alla restituzione di smarriti brillanti, alla preparazione di pozioni o alle sfide magiche. Come vi accennavo per quest’ultimo punto, vi invito a rinunciare se non avete fortezze in casa o raggiungibili a breve distanza. Se una fortezza è a qualche centinaio di metri da voi andateci in auto al massimo. Per quanto riguarda lo sblocco dei bauli passaporta vi invito a non tentare. Usate al massimo tutte le chiavi argentate necessarie su bauli da 2 km e sperate che la sincroavventura faccia il suo dovere mentre andate a lavoro o a fare la spesa. Ripeto: non spostatevi solo per giocare a Wizards Unite.

Eviterò di dare ulteriori consigli perché non voglio vengano interpretati come un invito a giocare. Vi ricordo solo questo articolo su come ottenere i punti sfida.