La politica “pre-release” di Google può imporre a Niantic di rilasciare la beta (o la versione completa) di Wizards Unite prima di Luglio?

Prima di proseguire con l’articolo vorrei ricordarvi che, se non lo avete ancora fatto, potete pre-registrarvi all’applicazione Wizards Unite sul Play Store di Google. Il link è questo: Wizards Unite. Per quanto riguarda gli utenti Apple, sfortunatamente non è ancora possibile pre-registrarsi in questo momento. Inoltre, per completare e lasciarci alle spalle le brutte notizie, la politica “pre-release” di Google non da alcuna certezza riguardo una possibile versione beta di Wizards Unite per i dispositivi Apple.
Niantic è lenta sotto questo punto di vista. Comunque, prima di disperarsi, ecco una serie di buone notizie per quanto riguarda gli utilizzatori di dispositivi Android!

Google Play è caratterizzato da una serie di regole. Anche se siamo certi che possano esserci scappatoie su cui si possa lavorare, le regole “pre-release” di Google Play recitano: “After you make an app or game available for pre-registration in a country, you need to launch it there within 90 days.” Ovvero: “Dopo aver reso disponibile la pre-registrazione a una applicazione o a un gioco in un Paese, è necessario lanciarla / pubblicarla entro i successivi 90 giorni.”

Cosa significa? Sognifica che in qualche modo vedremo il lancio di Wizard Unite entro 90 giorni. Ma siamo sicuri che sia il gioco completo? E’ proprio qua che possono iniziare le scappatoie a cui Niantic può aggrapparsi. Infatti la casa produttrice potrebbe decidere di rilasciare la versione beta, e di lanciarla lentamente garantendo l’eccesso a utenti selezionati, per poi presentarla a tutti entro i fatidici 90 giorni.

Ci sono molti scenari e molte possibilità. Tecnicamente, Niantic ha già presentato la versione beta presso i suoi uffici in California. Inoltre, stando a una mail generata automaticamente da Niantic, la prima versione potrebbe essere già stata rivelata ad alcuni utenti esterni selezionati:

Possibile rilascio anticipato di Wizards Unite

Ora che sappiamo che Wizards Unite è stato rilasciato all’interno degli studios, e probabilmente ad alcuni sponsor, possiamo confermare con certezza che le notizie riguardanti il gameplay e il mondo di gioco siano effettivamente corrette? Beh, solo il tempo potrà confermarlo. Fino ad allora accontentiamoci di dare un occhio ai termini e condizioni di Google Play e ai requisiti per la pre-registrazione.

I requisiti e le linee guida di Google Play store dicono che è necessario rilasciare l’applicazione entro 90 giorni dall’inizio della pre-registrazione.

Google Play riporta chiaramente che è necessario rilasciare l’applicazione entro 90 giorni dall’inizio della pre-registrazione. Ora, dato che la pre-registrazione per Wizards Unite era disponibile l’11 Marzo, significa al massimo il 9 Giugno dovremmo vedere almeno la versione beta disponibile per tutti – se Niantic rispetterà i termini ufficiali di Google Play.

E se non fosse la beta? Allora dovrà essere la versione completa! Comunque, il 9 Giugno sarà un weekend, e non ci aspettiamo che Niantic rilasci l’applicazione durante un fine settimana. Questo perché Niantic è famosa per rilasciare giochi il Mercoledì, che sarà dunque il 5 Giugno.

Ora che abbiamo verificato insieme le date, andiamo a vedere cosa succederà se Niantic non rilascerà il gioco entro il 9 Giugno:

Nel caso in cui gli sviluppatori non rilasciassero l’applicazione entro 90 giorni dalla pre-registrazione, questa verrà fermata.

Dunque, nel caso in cui Niantic fallisse nel rilasciare l’applicazione entro 90 giorni, e quindi non rispettasse i termini di Google Play, la pre-registrazione verrà chiusa e Niantic non sarà in grado di aprire una nuova fase analoga. Sia comunque chiaro che Niantic sarà in grado di caricare il gioco sullo store e lanciarlo senza la pre-registrazione. Ora, data la dimensione ormai raggiunta da Niantic, questo evento è largamente improbabile. Resta comunque il fatto che sia una possibilità da non trascurare.

Adesso invece cambiamo fronte e vediamo cosa ha da dire Apple riguardo alle versioni beta delle applicazioni sul suo store:

Apple non vuole versioni beta per le sue applicazioni ma suggerisce l’utilizzo di TestFlight.

Apple comunica che non ci saranno versioni beta per la applicazioni sul suo store, ma incoraggiano l’uso di TestFlight. Detto questo, vediamo che cosa pensa TestFlight delle beta:

Condizioni di TestFlight

TestFlight obbliga, per poter utilizzare la piattaforma, a caricare effettivamente la beta nel loro sistema e permettere agli utenti di scaricarla e provarla con mano. Quindi niente panico per gli utenti Apple! Molto probabilmente anche per loro sarà possibile accedere alla pre-registrazione, devono solo ricordarsi di controllare TestFlight nel momento in cui Niantic rilascerà la beta.

Come sempre, noi vogliamo essere i primi a rilasciare la notizia! Nell’attesa, per ogni informazione riguardante Wizards Unite e il fantastico mondo di Harry Potter, non dimenticatevi di controllare il nostro sito e di iscrivervi al canale Telegram!